Raffaele Numo
Raffaele Numo

Malattie Reumatiche


Cosa sono

Le malattie reumatiche colpiscono articolazioni, ossa e loro strutture prossime (guaine e tendini) e vasi. L’osteoporosi rientra fra queste patologie.

Esiste un notevole grado di confusione relativamente alle malattie curate da quella disciplina indicata con il termine di reumatologia: queste malattie e disturbi sono indicati con i termini più vari che in parte riflettono anche le diverse culture regionali. Fra i più diffusi e riconosciuti : reumatismi, artritismo, nevrite, artrite, dolori alle ossa, reumi, artrosi...

Fra i luoghi comuni più difficili da abbattere è quello che le malattie reumatiche siano appannaggio dell’età avanzata o al lavoro o permanenza in ambienti umidi. E’ falso!

Ogni età può essere colpita da malattie reumatiche, anche nella più tenera infanzia possono comparire gravi e invalidanti affezioni artritiche, a carattere fortemente infiammatorio, mentre le forme che compaiono nell’età avanzata vengono erroneamente attribuite tutte all’invecchiamento articolare. Questo è vero solo in parte, in quanto le forme di senescenza articolare colpiscono prevalentemente le articolazioni che sopportano il peso, ma anche nell’età avanzata possono comparire grave forme di infiammazione dei vasi che possono portare serie conseguenze generali (cecità, ictus etc). Il clima umido non facilita, né provoca le malattie reumatiche, ma ne accentua la percezione della sintomatologia dolorosa.

L’interessamento delle articolazioni si manifesta in due forme apparentemente molto distinte: le malattie infiammatorie delle articolazioni (artriti) quelle degenerative (artrosi). Differenti invece sono le connettiviti e le vasculiti, alla base delle quali esiste un aberrante comportamento del sistema immune che finisce con aggredire se stesso e le strutture dei vasi e del connettivo.

La più conosciuta ma non certo la più diffusa delle artrite è sicuramente l'artrite reumatoide.

www.numoraffaele.it